La pubblicità e la strategia di comunicazione di tutte le campagne realizzate in Google Ads. Come gestire delle campagne efficaci per raggiungere più valore e maggiori obiettivi di marketing.

  • Vediamo come possibile rendere la pubblicità digitale più efficace.
  • Cerchiamo di capire quali prodotti e strumenti di Google ads sono più adeguati per l'esigenza di un e-commerce o di un progetto basato sulla raccolta di leads.

Il primo passo fondamentale è quello di strutturare le campagne pubblicitarie in base ad obiettivi chiari. È fondamentale durante la progettazione di una campagna pubblicitaria porsi tre domande:

  • Cosa vogliamo ottenere con la nostra campagna pubblicitaria? MO (Obiettivo Marketing);
  • Quale metrica dobbiamo migliorare per raggiungere MO ho stabilito? KPI meglio espresso come indicatori chiave di prestazione.
  • Quale valore deve avere il KPI per essere efficiente? Molte volte determinato dal ROI in base a Lifetime value client.
Fonte Think with Google

Come scegliere un obiettivo all'interno di una campagna pubblicitaria digitale

L'obiettivo ideale per una campagna pubblicitaria utilizzando Google Ads é avere qualcosa di qualificabile dove i risultati possono essere chiaramente misurati, incrementale rispetto a quanto è possibile raggiungere senza nessuna spesa pubblicitaria, sostenibile cioè che abbia un ritorno sull'investimento positivo in questo caso possiamo misurare il ROAS.

L'ideale è il Lifetime Value Cliente (CLV) creato per misurare il valore di un cliente in un determinato tempo.

Fonte Think with Google

La complessità del modello CLV che misura il valore del cliente, dipende dalla quantità di fondi che vengono utilizzati nella misurazione.  La creazione di un modello CLV è il primo passo verso una sostenibilità aziendale a lungo termine, ma il modello da solo non basta a generare risultati. La più importante è come vengono utilizzi le nuove informazioni.

Quali metriche utilizzare all'interno di una campagna basata sulla generazione di ordini all'interno di un e-commerce

Se il nostro obiettivo è aumentare le vendite, significa che noi siamo orientati a incrementare il rendimento, quindi abbiamo di bisogno di misurare il costo per acquisizione CPA e il ritorno sulla spesa pubblicitaria ROAS.

Il CPA (Cost Per Acquisition) lo determiniamo all'interno di un Business Plan e indica quanto siamo disposti a pagare per un nuovo cliente.

Per misurare KPI, ROAS e CPA È necessario creare il monitoraggio delle conversioni, cioè calcolare e attribuire gli ordini ai singoli canali che determinano il traffico e generano l'acquisto. Il monitoraggio delle conversioni è fondamentale perché mostra se le campagne sono efficaci nel raggiungere i KPI, riusciamo a calcolare anche il ROAS o il CPA, fondamentale per verificare l'efficacia dei nostri costi.

L'utilizzo di queste metriche sono importanti specialmente se stiamo utilizzando sistemi di intelligenza artificiale come il Machine Learning nella creazione e gestione delle campagne pubblicitarie.