Che cos'è il ROAS? Return on Advertising Spend, meglio indicato come la Strategia di offerta sulla spesa pubblicitaria.

Si tratta della strategia di offerta sul ritorno della spesa pubblicitaria il ROAS, dove il nostro target di riferimento automatizza la gestione delle offerte in modo da ottenere un ottimizzazione del valore che si riceve da una campagne Shopping.

Per fare questo è necessario indicare un valore di ritorno sulla spesa pubblicitaria target o ROAS.

Questo ROAS target che indica il valore mostrato totale diviso per il costo totale. Con una spesa di 1 euro sulla campagna Shopping ed una entrate per € 5, il  ritorno sulla spesa pubblicitaria è pari al 500%. Direi estremante buono.

Cosa conviene monitorare per aumentare il rendimento di un e-commerce

Se stiamo lavorando su delle campagne Google Ads e abbiamo impostato degli obiettivi di ROAS ottimali per noi, possiamo costantemente osservare alcuni valori e assicuraci che il trend delle nostre campagne tenda verso la conversione al costo più basso, di seguito alcuni passaggi da tenere sottocchio come indicato da Google Ads all'interno delle loro guide:

  • Mantenere la strategia di offerta per almeno 15 giorni, prima di valutarne il rendimento. Fare trascorrere questo periodo di tempo consente alla strategia di dare i primi risultati.
  • Importante avere un volume sufficiente di dati per valutare il rendimento della strategia. Prendi in considerazione una verifica settimanale dei dati invece che giornaliera, in special modo se c'è poco traffico.
  • Controllare i vari fattori che possono influire sui risultati nel tempo. I risultati possono essere influenzati da vacanze, fine settimana, eventi speciali, modifiche al feed e dalla presenza di concorrenti nell'asta.
  • Monitorare il valore delle conversioni, e il valore-costo delle conversioni per verificare di ottenere una quantità sufficiente di vendite e di esserti avvicinato al tuo ritorno sulla spesa pubblicitaria target.
  • Il numero dei click di solito diminuiscono, ma ciò è previsto dal momento che la strategia riduce le offerte per i click che non soddisfano il tuo target. La strategia utilizza quindi i risparmi per effettuare offerte più elevate quando sembra più probabile che una conversione raggiunga il target. Per le stesse ragioni, il costo per clic può aumentare e diminuire.
  • Osservare i ritardi nelle conversioni. Alcune conversioni richiedono più tempo di altre, in alcuni casi il ritardo può essere di giorni o anche settimane. Se confronti il rendimento recente con il precedente, quello recente potrebbe apparire meno elevato di quanto non sia in realtà, a causa del ritardo di conversione.

Cosa possiamo fare per ottimizzare i valoro di conversione di una Campagna Google Ads

Sempre utilizzando le corrette indicazioni del supporto Google Ads, possiamo controllare ed eseguire alcune manovre di correzione alle nostre campagne:

  • Per aumentare il valore di conversione, valuta la possibilità di ridurre gradualmente il ROAS target delle tue campagne. In questo modo la strategia di offerta rileva che hai intenzione di spendere di più per ciascuna conversione e procederà in tal senso per aumentare le vendite e il valore delle conversioni. Se conosci l'offerta CPC max, puoi pensare di ridurre il ROAS target in modo simile all'aumento dell'offerta.
  • Per modificare in modo significativo le campagna, quali la ristrutturazione dei gruppi di prodotti o la modifica dei target, si può concedere alla strategia di offerta il tempo necessario per adattarsi. La fase di adattamento può richiedere da pochi giorni fino a due settimane a seconda dell'entità delle modifiche.
  • Controllare la strategie di offerta e determina se ciascuna strategia di offerta Ritorno sulla spesa pubblicitaria target genera almeno 20 conversioni al mese e beneficia pienamente dal ritorno sulla spesa pubblicitaria target. Il rendimento sarà generalmente migliore con campagne meno numerose e di maggiori dimensioni.
  • Cercare di restare competitivo mentre gli altri inserzionisti aumentano le loro offerte. Si tratta, ad esempio, di una situazione che può verificarsi durante un periodo di vendite in cui vuoi aumentarne il volume. In questi casi, valuta la possibilità di ridurre il ROAS target. La strategia modificherà le offerte determinando un volume più alto.

In conclusione possiamo affermare che avere un buon ROAS significa avere un buon rapporto COSTI / RICAVI, ottenendo una campagna di successo dal punto di vista business, in ogni modo oltre al ROAS ci sono altre metriche da tenere in considerazione come ROI e CTR o CPA in vetta alle nostre osservazioni.

Come si calcola il ROAS?

Quale formula usare per il calcolo del ROAS?

Si tratta di una formula semplice: dividere i ricavi (Fatturato) dalle campagne pubblicitarie con i costi pubblicitari (Budget speso).

  • ROAS = [Fatturato]/[Budget] *100